olio extravergine biologico

OLIO

Olio Boni Mores

L’olio extravergine di oliva biologico Boni Mores è ottenuto dalla lavorazione di olive raccolte a mano, estratto a freddo a ciclo continuo e stoccato in acciaio inox. 

Colore verde e profumo rotondo, ha un sapore delicatamente fruttato, buona intensità e persistenza, con retrogusto leggermente amaro e piccante. 

La raccolta dalla pianta e la lavorazione entro 24 ore permette di preservare i principi attivi del frutto e i sentori di campo, ottenendo un prodotto con acidità libera al massimo di 0,8 g. per 100 grammi d’olio.

Nei nostri 36 ettari di uliveti coltiviamo quattro diverse qualità di oliva:

  • Bosana, la varietà più coltivata in Sardegna, con ottime caratteristiche e ricca di polifenoli;
  • Semidana, varietà molto rustica, sapore fruttato, leggermente amaro e piccante;
  • Tonda di Cagliari, ottime olive dall’elevato rapporto polpa-nocciolo;
  • Paschixedda, varietà tipicamente da olio, così chiamate per il periodo tardivo di maturazione (Paschixedda significa “Piccola Pasqua”, ovvero il Natale).

Tutte le cultivar sono stoccate singolarmente in serbatoi in acciaio inox diversi. Questo consente una scelta tra un olio in “purezza” o un blend dal sapore unico.

L’olio EVO Boni Mores è disponibile in tre formati: 0,25 cl, 0,50 cl e 0,50 cl elite. Per maggiori informazioni sull’olio extravergine di oliva biologico Boni Mores vai sui contatti.

Produzione

Le buone pratiche sono quelle che mettiamo “in campo” ogni giorno, in ogni fase della produzione. Quattro passaggi semplici, ma fondamentali, per far sì che ogni goccia del nostro olio biologico rispetti gli alti standard di qualità che Boni Mores promette a chi lo sceglie.

Z

Le olive vengono raccolte a mano e con macchinari specifici che salvaguardano le piante più grandi, esclusivamente dall’albero e mai da terra, evitando quindi di raccogliere un prodotto già in macerazione che rovinerebbe la partita d’olio. Il periodo di raccolta va da ottobre a metà gennaio.

Z

Inizia ora la fase di gramolatura, sempre tra i 23 e i 25 gradi e velocità costante; l’estrazione a freddo, seppur producendo una minor quantità di olio, salvaguarda i polifenoli e i principi attivi dell’oliva, lasciando intatti il sentore di campo e la concentrazione del fruttato.

Z

Le olive, entro 24 ore dalla raccolta, vengono lavate e portate al peso, per poi essere inserite nel processo di frangitura, dove vengono frantumate per ottenere una pasta che contiene buccia, polpa e noccioli

Z

Il processo di produzione è terminato, l’olio biologico prodotto viene stoccato in serbatoio di acciaio inox posti all’interno di un locale a temperatura controllata. Grazie all’utilizzo dell’azoto viene bruciato l’ossigeno all’interno dei serbatoi, bloccando il processo di ossidazione del prodotto che risulta sempre fresco, come appena raccolto. L’imbottigliamento, proprio per preservare tutte le componenti dell’olio, avviene solo su ordinazione.

Prodotti Azienda Montessu

Z

Monocultivar di Bosana.

Olio dal fruttato di media intensità, presenta sentori erbacei con sfumature che spaziano dal carciofo al cardo.
Colore giallo intenso con riflessi verdolini, retrogusto leggermente amaro e finale in bocca piccante.
Al palato richiama il pomodoro verde e il sedano.
Eccellente a crudo, ben si accompagna alle carni e alle verdure grigliate alla brace, esalta il gusto delle zuppe.

Z

Monocultivar di Semidana

Olio dal fruttato medio/leggero che riporta alle sensazioni derivanti dalle olive al giusto grado di maturazione.
All’olfatto convivono sentori marcatamente vegetali assieme a quelli che riportano alla frutta matura leggermente percepiti. In bocca toni amari e piccanti ben equilibrati accompagnati da una intensa e piacevolissima nota di mandorla fresca.

Z

Monocultivar di Paschixedda.

Olio dal fruttato tendenzialmente intenso con note di olive verdi con marcati sentori erbacei e di erbe di campo.
Al gusto si evidenziano nette sensazioni di cardo selvatico e cicoria accompagnati da una intensa e persistente nota amara mentre il piccante viene percepito meno intensamente. In sottofondo anche lievi note floreali e di pomodoro verde. Olio ben bilanciato nei suoi componenti con una buona armonia complessiva.

Z

Monocultivar di Nera di Gonnos.

Olio dal fruttato ben bilanciato tra l’intenso e il medio/leggero. Al palato una bella sensazione di erba di campo, ma con sentori non particolarmente intensi come la Paschixedda. Come il fruttato, anche l’amaro e il piccante sono ben bilanciati, con una leggera prevalenza dell’amaro che dona all’olio una nota di carciofo fresco.